Cosa fare e cosa vedere a Toledo

Itinerario aggiornato il giorno: 14/04/2024

Cosa far e cosa vedere a Toledo, la città patrimonio UNESCO spagnola famosa per le spade e per i coltelli, a solo un’ora di distanza da Madrid.


  • Spagnolo
  • Euro
  • UTC +1

Cosa fare e cosa vedere a Toledo

A circa un’ora di distanza da Madrid si trova la città di Toledo. Toledo è conosciuta come la “Città delle Tre Culture“: cristiana, musulmana ed ebrea. Molti infatti i luoghi di culto che si trovano in città, dalle chiese, alle moschee e sinagoghe. Il centro storico è stato dichiarato Patrimonio UNESCO nel 1987. Tra i monumenti più importanti ricordiamo la fortezza dell’Alcázar, teatro di una delle più sanguinose battaglie della guerra civile spagnola. Toledo è molto importante per gli amanti dell’arte e del pittore El Greco, che trascorse qui gli ultimi 37 anni della sua vita.

Toledo centro

La città è piccolina e si visita facilmente a piedi. Noi abbiamo visitato quasi tutto in un giorno, ma anche due giorni possono andare bene come tempo di permanenza. Per la visita ai principali monumenti cittadini vi consigliamo di acquistare il Braccialetto Turistico che a soli 12 euro vi permetterà di visitare gratuitamente 7 attrazioni cittadine:

  • Real Colegio de Doncellas Nobles
  • Chiesa dei Gesuiti
  • Monastero di San Juan de los Reyes
  • Moschea del Cristo de la Luz
  • Chiesa di Santo Tomé
  • Chiesa del Salvador
  • Sinagoga di Santa María la Blanca
  • Bottega Fabrica Mariano Zamorano

BOTTEGA FABBRICA MARIANO ZAMORANO

Toledo è famosa da secoli per la produzione di acciaio, soprattutto spade e coltelli. Già dal periodo romano, le armi prodotte a Toledo erano rinomate. Nel corso del Medioevo, le spade di Toledo divennero ancora più famose per la loro superiorità in termini di qualità e resistenza. L’acciaio di Toledo è diventato talmente famoso da coinvolgere buona parte dell’arte spagnola. La spada è diventata protagonista nel famoso romanzo “Don Chisciotte” di Miguel de Cervantes.

Spade romano e medievali

Le botteghe in quel di Toledo si sono diffuse sempre più, ma attualmente sono poche quelle ancora aperte. Le tecniche di lavorazione si sono evolute e si ricorre spesso all’aiuto della tecnologia per velocizzare i lavori. L’arte e la maestria restano comunque elementi fondamentali per la realizzazione di un prodotto di qualità. Noi abbiamo avuto la fortuna di visitare la bottega di Mariano Zamorano, uno dei negozi storici della città, dove passione e bravura si uniscono per dare origine a prodotti sopraffini.

Spade in acciaio di Toledo

ALCAZAR DI TOLEDO

L’Alcazar è un’imponente fortezza che domina la città di Toledo. E’ impossibile non vedere questa struttura svettare sulla città, soprattutto se si proviene da Madrid. La struttura ha origini romane ed ebbe un ruolo significativo nella guerra civile spagnola, durante la quale la fortezza venne distrutta dopo un assedio di circa 60 giorni. Successivamente l’edificio venne ricostruito ed attualmente ospita la sede del governo militare di Toledo oltre al museo dell’esercito ed alla biblioteca regionale di Castilla-La Mancha.

Alcazar Toledo

Il biglietto d’entrata vi consente di visitare il museo dell’esercito, che si trova in parte nell’edificio dell’Alcazar ed in parte nell’edificio nuevo. Nell’edificio dell’Alcazar si trovano esibizioni permanenti, che ripercorrono la storia dell’esercito e della monarchia spagnola. All’interno si trovano anche la Cappella e la Scala Imperiale.  L’edificio nuevo ospita oltre ad esposizioni permanenti, anche quelle temporanee, il giacimento archeologico, la biblioteca, la caffetteria e l’auditorium.

alcazar de toledo

CATTEDRALE DI TOLEDO

Uno dei monumenti più importanti di Toledo è la sua Cattedrale, dedicata a Santa Maria. La Cattedrale è in stile gotico francese e fu edificata tra il 1226 ed il 1493. All’interno della Cattedrale si trovano diverse cappelle, tra cui la cappella maggiore, dove si trovano i sepolcri di Re Alfonso VII di León e Sancho III di Castiglia. Molto interessante anche la Cappella di San Biagio dove si trova un ciclo di affreschi ispirato all’arte italiana. Da non perdere la sala del Tesoro, dove si trova la Custodia Processionale con Ostentorio e la Bibbia di San Luigi della scuola reale francese, che fu regalata nel 1258 ad Alfonso X.

Cattedrale di Toledo

SINAGOGA SANTA MARIA LA BLANCA

La Sinagoga di Santa Maria la Blanca fu costruita nel 1180 e per circa 200 anni venne utilizzata come luogo di culto. Divenne poi Chiesa Cattolica, come lo è tutt’ora, ma non viene più utilizzata per funzioni religiose ma solo come centro culturale e museo. La Sinagoga è conosciuta per la sua particolare architettura. Le navate della Sinagoga sono formate da archi a ferro di cavallo sostenuti da pilastri. La struttura ricorda quella di una Moschea. Il biglietto d’ingresso alla Sinagoga è compreso nel Braccialetto Turistico.

Santa Maria la Blanca

CHIESA DI SANTO TOME’

In pieno centro città, in Plaza del Conde si trova la Chiesa di Santo Tomè. La chiesa venne fondata nel XII secolo, come moschea e venne completamente ricostruita nel XIV secolo, su incarico di Gonzalo Ruiz de Toledo, signore di Orgaz. L’antico minareto della moschea fu trasformato in campanile in stile mudejar. All’interno della chiesa si trova il magnifico dipinto di El Greco “La sepoltura del conte di Orgaz”, dipinto in onore di Gonzalo Ruiz de Toledo.

Santo Tome Toledo

IGLESIA DEL SALVADOR

Questa piccola chiesa fu costruita nel 1159 su quella che era una moschea. Pensate che in questa chiesa venne battezzata Giovanna di Castiglia (detta la pazza). Negli ultimi anni la chiesa è stata oggetto di scavi archeologici che hanno portato alla luce resti della moschea originale. Il biglietto d’ingresso è compreso nel Braccialetto Turistico e vi permette di accedere anche alla sommità della torre campanaria.

Iglesia del Salvador Toledo

SAN ILDEFONSO (LOS JESUITAS)

La chiesa di San Ildefonso risale ai primi del 1700 e venne costruita sul terreno della casa natale di San Ildefonso. La chiesa viene chiamata anche dei gesuiti, in quanto fu proprio la compagnia dei Padri Gesuiti ad acquistare il terreno per costruire la chiesa. Gli interni sono influenzati dallo stile romanico e barocco. Da non perdere la pala d’altare con un dipinto trompe l’oil. Esternamente la chiesa è riconoscibile dalle due torri gemelle alte più di 50 metri. L’ingresso è compreso nel Braccialetto Turistico e permette anche di salire sulle torri, dove poter godere uno spettacolare panorama.

San Ildefonso Toledo

MIRADOR DEL VALLE

Se volete ammirare Toledo dall’alto e fotografare la sua architettura medievale, con cornice il fiume Tago, vi consigliamo di raggiungere il Mirador del Valle. Questo belvedere è uno dei punti più amati dai turisti che visitano la città. La vista sull’Alcazar, sul fiume e sulla campagna circostante è qualcosa di unico, da poter ammirare a qualsiasi orario della giornata. Il Mirador si trova a circa 2,5 km di distanza dal centro città. Lo si può raggiungere con una camminata di circa 40 minuti, oppure con il trenino turistico o semplicemente in auto. L’autobus che collega Plaza de Zocodover al Mirador è il n. L71, ma poi dovrete comunque camminare per una decina di minuti.

Mirador del Valle Toledo

PUENTE DELL’ ALCANTARA

Il Ponte dell’Alcantara è un ponte romano, importante soprattutto durante il Medioevo, in quanto era una delle poche porte d’accesso alla città. Dal 1921 è stato dichiarato Monumento Nazionale. Il ponte attraversa il fiume Tago e si trova di fronte al Castello di San Servando. Vi consigliamo di fare una passeggiata sul ponte e di prendervi tutto il tempo necessario per godere del panorama. Il ponte si raggiunge comodamente a piedi, con una passeggiata di circa 10 minuti da Plaza de Zocodover. Se visitate Toledo durante le festività natalizie, troverete i mercatini di natale ad animare il ponte.

Puente Alcantara Toledo

MONASTERO DE SAN JUAN DE LOS REYES

Il monastero venne fatto costruire dai Re Cattolici a fine del 1400. Il monastero fu fondato dal re Ferdinando II d’Aragona e dalla regina Isabella I di Castiglia per commemorare la nascita del loro figlio e per celebrare la loro vittoria nella battaglia di Toro. E’ dedicato a San Juan (San Giovanni Evangelista), il santo a cui la regina Isabella I era devota. Lo stile del monastero è il gotico-isabellino. Il monastero è famoso per la sua cappella maggiore, decorata con gli scudi dei Re Cattolici sostenuti da grandi aquile. Molto carini i giardini ed il chiostro a due piani. L’ingresso è compreso nel Braccialetto Turistico e permette la visita all’interno del monastero, al chiostro ed ai giardini.

Monastero San Juan De Los Reyes

MUSEO SANTA CRUZ

Il Museo Santa Cruz è il museo d’arte contemporanea di Toledo. E’ ubicato in quella che era l’antica sede dell’ospedale di Santa Cruz, in Calle Cervantes. La facciata del museo è un portale moresco riccamente decorato. Degno di nota anche il chiostro interno, che si raggiunge tramite una monumentale scala. Il museo presenta mostre permanenti e temporanee ed è suddiviso in tre sezioni: la sezione archeologica, la sezione delle belle arti e quelle delle arti decorative. Tra le varie opere sono conservati dipinto di El Greco, Goya e de Ribera.

Museo Santa Cruz

MUSEO CROMATICA

Il Museo Cromatica è un museo unico nel suo genere, ubicato nel monastero delle suore dell’Immacolata. All’interno sono esposti strumenti musicali, sapientemente decorati con pitture di artisti alquanti creativi. Il museo abbina musica ed arte, in un luogo alquanto suggestivo. La musica vi guida attraverso i corridoi dove sono esposti violini, pianoforti, chitarre ed arpe abbelliti e resi unici dalle opere di più di 30 artisti. Il museo è riuscito a fondere arte e musica egregiamente.

Cromatica Museo Toledo

Tutti i giorni si tengono esibizioni di musica dal vivo all’interno del Museo Cromatica. Noi vi consigliamo di non perdervi questo museo durante il vostro viaggio a Toledo. L’entrata è a pagamento e vi sono 3 diversi biglietti d’entrata: il biglietto standard con entrata al museo e bibita; il biglietto cocktail con entrata al museo e cocktail ed il biglietto tour con visita guidata a Toledo, al museo e consumazione a scelta.

Museo Cromatica Toledo

MEZQUITA CRISTO DE LA LUZ

La Mezquita Cristo de la Luz è l’unica delle 11 moschee esistenti a Toledo, rimasta intatta dall’epoca moresca. E’ stata dichiarata patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO nel 1986. La Mezquista risale al 999 ed è in stile mudejar. In una delle facciate della moschea si trova un’iscrizione tra i mattoni, dalla quale si evincono dettagli dell’origine della Mezquita. Il biglietto d’ingresso è compreso nel Braccialetto Turistico.

Mezquita Cristo De La Luz

COME ARRIVARE A TOLEDO

In aereo: Vi consigliamo di prendere un volo diretto per Madrid e poi raggiungere Toledo in auto o con il treno. La distanza tra Madrid e Toledo è di soli 80 km. In auto si raggiunge facilmente in circa 1 ora di viaggio. Se si utilizza il treno diretto dalla stazione di Atocha, si raggiunge Toledo in 40 minuti. Una volta a Toledo la si visita facilmente a piedi o con l’utilizzo di autobus. 

Toledo