I principali 10 eventi di aprile 2024

Itinerario pubblicato il giorno: 18/03/2024

Festival all’aperto, mercatini dell’antiquariato e tanti eventi sportivi, gli eventi di aprile 2024 sono per tutti i gusti.


I principali 10 eventi di aprile 2024

FOIRE DE L’ISLE-SUR-LA-SORGUE

29 marzo – 1 aprile

Isle sur la Sorgue, Francia

L’Isle-sur-la-Sorgue, vicino ad Avignone, ospita due volte all’anno una delle più grandi fiere di antiquariato e oggetti d’epoca: la Foire de L’Isle-sur-la-Sorgue. Questo evento, organizzato in questa piccola cittadina, attira ogni anno 100.000 persone da tutto il mondo per cercare il miglior affare tra le centinaia di commercianti presenti.

Situata a metà strada tra Avignone e Marsiglia, Isle-sur-la-Sorgue ospita una delle più grandi fiere dell’antiquariato a livello mondiale due volte all’anno: ad aprile e ad agosto.

L’evento non si limita alla semplice fiera: diverse attività e animazioni aggiungono valore all’esperienza, con mostre, concerti e conferenze che arricchiranno la manifestazione.

Espositori e Prodotti

La Foire offre una vasta selezione di oggetti, con diversi centinaia di espositori (amatori, professionisti e negozi) che vendono una vasta gamma di prodotti, tra cui:

  • Arte contemporanea: oggetti insoliti ed opere di artisti conosciuti o emergenti
  • Design: mobili unici di ogni tipo
  • Antiquari: comodini, oggetti ornamentali e altri beni antichi
  • Decorazioni: per arredare sia interni che esterni con lampade, piccoli oggetti, ecc.
  • Vecchi libri e carta vecchia: manoscritti, libri, riviste, giornali
  • Vintage: oggetti dagli anni ’50 agli anni ’80

Come Arrivare

Per raggiungere L’Isle-sur-la-Sorgue, è possibile utilizzare diverse modalità di trasporto:

Auto: autostrade A7 in direzione Avignone (uscite 24 o 25) e A9 in direzione Lione (uscita 23).

Treno: stazioni ferroviarie di Avignone (con linee TGV) e L’Isle/Fontaine de Vaucluse.

Aereo: aeroporti di Avignone a 15 km e di Marsiglia a 70 km.

Per ulteriori informazioni su orari e tariffe, è possibile consultare il sito web ufficiale dell’ufficio turistico de L’Isle-sur-la-Sorgue.

Flea Market
Foto di Kerstin Riemer da Pixabay

FESTIVAL DI COACHELLA

12 – 14 e 19 -21 aprile

Indio, USA

Il Coachella Valley Music and Arts Festival  è un festival musicale annuale che si tiene ogni anno verso la fine di aprile presso l’Empire Polo Club di Indio, nella Coachella Valley in California. Il festival ha avuto la sua prima edizione nel 1999, ma a causa di una scarsa affluenza di pubblico, non è stato replicato l’anno successivo. Nel 2001 è stato tuttavia ripreso e da allora ha continuato a guadagnare popolarità.

Coachella è rinomato per le numerose reunion di band che si sono riunite sul suo palco nel corso degli anni. Band che sembravano ormai sciolte si sono riunite per esibizioni memorabili, come i Jane’s Addiction nel 2001 e i Pixies nel 2004. Altri momenti epici includono i Guns N’ Roses nel 2016 e le Destiny’s Child nel 2018, che hanno reso l’esperienza del Coachella ancora più indimenticabile rendendolo un festival iconico a livello mondiale.

Lineup del Coachella 2024

Il Coachella 2024 si annuncia come un evento imperdibile, con una lineup stellare che promette di stupire e coinvolgere il pubblico di tutto il mondo. Lana Del Rey, Tyler, The Creator e Doja Cat guideranno le serate come headliner in due indimenticabili weekend di aprile, accompagnati da una miriade di talenti provenienti da tutto il panorama musicale.

Biglietti e Pass

L’acquisto dei biglietti per il Coachella 2024 offre diverse opzioni per adattarsi alle esigenze dei partecipanti. I prezzi dei biglietti possono variare a seconda del momento dell’acquisto e dell’opzione selezionata. Si consiglia di acquistare i biglietti in anticipo per risparmiare, poiché i prezzi sono soggetti a modifiche e la disponibilità è limitata.

Ci sono diverse opzioni di pass disponibili, ognuna con i propri vantaggi e prezzi:

General Admission: Offre l’accesso al festival per tutti e tre i giorni, con la possibilità di visitare le aree di campeggio GA.

General Admission + Shuttle: Include l’ingresso al festival e un pass per lo shuttle che ti permette di raggiungere comodamente i terreni del festival.

VIP: Offre un’esperienza premium con accesso alle aree VIP durante tutto il weekend.

Per l’acquisto dei biglietti di ingresso, le informazioni generali e tutti gli aggiornamenti, consigliamo di visitare il sito ufficiale del Coachella Festival

Coachella
Foto di Dom Carver da Pixabay

VAISAKHI

13 aprile

Amritsar, India

Vaisakhi, conosciuto anche come Baisakhi, è un festival primaverile legato al raccolto molto popolare tra gli induisti e i sikh, ricco di significati storici e culturali. La leggenda narra che durante Vaisakhi, il decimo Guru dei Sikh, Guru Gobind Singh, abbia fondato il celebre Khalsa Panth. Cinque devoti sikh si offrirono volontari per dare la propria vita al Guru che, invece di ucciderli, li battezzò con l’Amrit, formando così il gruppo di santi-guerrieri noto come “Khalsa”.

In India, Vaisakhi è una festa vissuta con grande splendore e partecipazione. Nei gurdwara, i templi sikh, si organizzano processioni chiamate “Nagar Kirtan”, guidate dai cinque Khalsa. Le processioni sono accompagnate da canti sacri tratti dai testi sikh e spesso includono una copia del Guru Granth Sahib come segno di rispetto.

In Punjab, la festa è segnata da eventi culturali che celebrano la ricca tradizione della regione. Danze folkloristiche come il Bhangra e il Gidda sono comuni, mentre le fiere locali offrono un’ampia varietà di cibo, musica e intrattenimento.

Dove festeggiare il Vaisakhi

Amritsar, Delhi, Punjab, Haryana, Chandigarh e Jalandhar sono alcuni dei luoghi più popolari per celebrare Vaisakhi in tutta la sua grandezza. Da Amritsar, con il suo maestoso Tempio d’Oro, a Chandigarh, con le sue vibranti celebrazioni culturali, ogni luogo offre un’esperienza unica e memorabile del festival.

Amritsar
Foto di Richard Mcall da Pixabay

SONGKRAN

13 – 15 aprile

Bangkok, Thailandia

Il Festival di Songkran 2024 a Bangkok, Thailandia, si svolgerà dal 1 al 21 aprile con i giorni dal 13 al 15 che segneranno la parte più importante dell’intero evento. In questi giorni, la città verrà trasformata in una enorme festa dedicata all’acqua. Questa celebrazione, che segna il Nuovo Anno Tradizionale Thailandese, coinvolge feste e giochi d’acqua a simboleggiare la purificazione ed il rinnovamento dello spirito.

Durante il Songkran, la gente del posto inizia la giornata visitando templi sacri, come il Wat Pho ed il Wat Arun, per offrire omaggi ai monaci e chiedere benedizioni per il nuovo anno. Qui, le immagini di Buddha vengono lavate con acqua profumata in un rituale chiamato “Song Nam Phra”.

Dove festeggiare Songkran a Bangkok

Silom Road: Nel cuore del distretto commerciale di Bangkok, Silom Road diventa un’area vivace per le festività di Songkran. Qui, giovani e visitatori si riuniscono per combattere con l’acqua e godersi la musica EDM, trasformando la strada in un’enorme festa all’aperto.

Khao San Road: Celebre tra i viaggiatori internazionali, Khao San Road è nota per le battaglie d’acqua travolgenti. Con venditori di acqua e intrattenimento live lungo la strada, è il luogo perfetto per immergersi nello spirito gioioso di Songkran.

Siam Square: Questa vivace piazza, con i suoi locali alla moda, attira famiglie e giovani, offrendo un ambiente dinamico per festeggiare Songkran. Qui, persone di tutte le età si uniscono per godersi le celebrazioni di questa festa tradizionale.

Giochi d'acqua
Foto di 丽丹 雷 da Pixabay

FERIA DE ABRIL

14 – 20 aprile

Siviglia, Spagna

La Feria de Abril, a Siviglia, è alle porte, trasformando il quartiere fieristico del “Real de la Feria” in uno spettacolo di musica, gastronomia e tradizione che attira migliaia di visitatori ogni anno. La Feria di Aprile, che risale al 1846 come fiera del bestiame, si è evoluta nel tempo diventando un evento ludico di fama internazionale. 

Le casette, costruite appositamente per l’occasione e decorate con cura, costituiscono il cuore pulsante della Feria di Siviglia. Appartenenti a famiglie, gruppi di amici o aziende, queste casette offrono un ambiente intimo e accogliente. Qui si possono gustare piatti tradizionali come il gazpacho, il prosciutto iberico, le tortillas e il fresco frutti di mare, accompagnati da vino di Jerez, rebujito e manzanilla.

Esperienze da non perdere alla Feria de Abril

Durante la settimana della Feria ci sono numerose attività e luoghi da visitare che rendono l’esperienza completa: 

Ammirare l’Illuminazione: Una delle principali attrazioni della fiera è l’illuminazione. Potrai goderti lo spettacolo dell’accensione delle lanterne luminose dalla Portada, l’ingresso alla fiera, e poi fare una passeggiata lungo le 15 strade in cui è diviso il sito. Uno spettacolo di colori da non perdere.

Visitare una Casetta: avrai bisogno di una mappa, ma orientarsi è facile, soprattutto se conosci la strada della casetta che vuoi visitare. Inizia con le 16 casette aperte ai turisti e poi unisciti a qualche locale. Questo ti permetterà di partecipare alle feste private, vivendo l’atmosfera più autentica e reale.

Esplorare la Calle del Infierno: è essenziale passare per quella che i sevillani chiamano la Calle del Infierno. Questa è la via dove si trovano le attrazioni della Feria de Abril. È consigliabile andarci al tramonto per vedere le luci e ascoltare la musica, che raggiunge volumi incredibili. Divertimento garantito per tutti!

Gustare la Gastronomia: in tutte le casette vengono serviti piatti con prodotti tipici di Siviglia. Potrai gustare le migliori tapas, i gamberi di Huelva, i migliori prosciutti e persino stufati. Un menù variegato che ti lascerà con un buon sapore in bocca per continuare la giornata con energia.

Ammirare i Fuochi d’Artificio: per concludere la settimana, non perderti lo spettacolo dei fuochi d’artificio. Si tiene l’ultimo giorno della festa a mezzanotte come grande addio. Ti consigliamo di spostarti vicino al fiume Guadalquivir per vederli meglio.

Plaza de Espana a Siviglia
Foto di 12019 da Pixabay

MARATONA DI BOSTON

15 aprile

Boston, USA

Una delle maratone più iconiche al mondo e la prima maratona con cadenza annuale in assoluto, arriva alla sua 128ma edizione. I qualificati che hanno ottenuto un tempo di almeno 5 minuti e 29 secondi più veloce rispetto al tempo di qualificazione per il proprio gruppo di età e genere sono stati accettati in gara per un totale di più di 22.000 candidati qualificati già iscritti o in attesa della verifica finale della loro performance di qualificazione.

Il percorso della Maratona di Boston

Il percorso leggendario della Maratona di Boston inizia a Hopkinton e termina su Boylston Street a Boston. Saranno allestiti punti di rifornimento lungo il percorso a partire dal secondo miglio.

Orologi digitali, posizionati ad ogni 5 chilometri ed in altri punti chiave, indicheranno il tempo non ufficiale dalla partenza alle 9:00 del mattino. La segnaletica segnalerà la distanza per ogni miglio e dei 5 chilometri. I corridori che non riusciranno a completare la gara potranno fermarsi per assistenza o indicazioni presso una delle 26 stazioni mediche lungo il percorso. I bus di raccolta raccoglieranno i corridori ad ogni stazione medica con destinazione tendone medico dell’area di arrivo.

Boston
Foto di bobwright da Pixabay

FUORISALONE

16 – 21 aprile

Milano, Italia

Il Fuorisalone attrae ogni anno designer da tutto il mondo per un’esperienza di scambio e ispirazione. Dal 15 al 21 aprile, la città si trasforma in un laboratorio creativo, ospitando una serie di eventi, mostre e installazioni che riflettono sul tema “Materia Natura”. Quest’anno, il Fuorisalone mette in evidenza il ruolo cruciale del design nella promozione di pratiche sostenibili per favorire una cultura di consapevolezza ambientale.

Il Tema “Materia Natura”

Il tema del Fuorisalone 2024, “Materia e Natura”, invita a esplorare la profonda connessione tra questi due concetti. Curato da Nicola Ricciardi e concepito da EX. e Giorgio Ferrero, il tema si concentra sull’importanza di adottare materiali e pratiche sostenibili nel design contemporaneo. Attraverso una serie di eventi e installazioni, il Fuorisalone promuove la riflessione sulla nostra relazione con l’ambiente naturale e sulle modalità per preservarlo per le generazioni future.

L’Opera d’Arte “POV”

Un punto culminante del Fuorisalone 2024 è l’opera d’arte “POV”, curata da Nicola Ricciardi e realizzata in collaborazione con EX. e Giorgio Ferrero. Questo lavoro fotografico e audiovisivo esplora la complessa relazione tra gli esseri umani e l’ambiente naturale attraverso cinque scenari distinti. Utilizzando luci ultraviolette e tecniche di manipolazione visiva, “POV” offre uno sguardo unico sul modo in cui l’attività umana influisce sul mondo naturale.

Per info e aggiornamenti visitate il sito ufficiale del Fuorisalone

Fuorisalone Milano

FESTA DI SAN MARCO

25 aprile

Venezia, Italia

Il 25 aprile, mentre l’Italia commemora la liberazione dal nazifascismo, a Venezia si celebra una tradizione ancor più antica: la Festa di San Marco, patrono della città. Oltre alle celebrazioni religiose, la giornata è segnata dal gesto simbolico del bócoło, il regalo di un bocciolo di rosa alla persona amata. La Festa di San Marco è una celebrazione dalle radici antiche, legata alle reliquie del santo, portate a Venezia nel 828. La tradizione del bócoło si rifà a una storia leggendaria, che narra il sacrificio di Tancredi per amore di Maria, figlia del doge Angelo Partecipazio. Nonostante le incongruenze storiche, questa tradizione continua a essere celebrata come segno d’amore e devozione a San Marco e alla città di Venezia.

Quest’anno il rituale del bócoło si concretizza in un’imponente installazione, “Una rosa per Venezia – A rose for Venice”, in Piazza San Marco. Un bócoło umano, composto da 1000 veneziani, ricopre l’area con 850 metri quadrati di petali rossi e 150 metri quadrati di gambo e foglie verdi, in omaggio alla leggenda di Maria, figlia del doge Angelo Partecipazio, e del giovane trovatore Tancredi.

Programma di Celebrazioni e Concerti

Dalle 9:00 alle 20:30, in 10 sedi tra le Scuole Grandi e altri luoghi storici di Venezia, si svolgeranno concerti diffusi, includendo la partecipazione di 200 voci della Big Vocal Orchestra e dei Vocal Skyline, diretti da Marco Toso Borella.

Il programma dei concerti include esibizioni in diverse location, tra cui la Scuola Grande di San Marco e la Scuola Grande di S. Maria di Valverde. Gli spettacoli sono gratuiti, ma è necessaria la prenotazione per alcune sedi.

La giornata culmina con la consegna del Premio San Marco a eccellenze veneziane, che si distinguono nelle arti, nelle scienze e in altri campi. Questo riconoscimento, consegnato dall’Amministrazione Comunale, si svolge nella Sala del Maggior Consiglio a Palazzo Ducale.

Venezia, Canal Grande

AFRIKABURN

29 aprile – 5 maggio

Tankwa Karoo, Sud Africa

AfrikaBurn è lo spettacolare risultato di una comunità di partecipanti che si riuniscono per creare arte, costumi, performance, musica, veicoli mutanti e molto altro ancora. 

Il principale evento AfrikaBurn si tiene nel parco nazionale di Tankwa Karoo, presso la Quaggafontein Farm.

AfrikaBurn è il più grande di molti eventi in tutto il mondo che condividono alcuni principi guida tramite l’affiliazione con Burning Man.

Paul Jorgensen, ideatore di AfrikaBurn incontrò Larry Harvey a Burning Man 2002 e manifestò interesse nel promuovere un evento in Sudafrica. Nel 2004 ottenne l’approvazione per un evento regionale nel paese e ricevette finanziamenti dalla Black Rock Arts Foundation l’anno successivo. il primo evento, pianificato nel 2007, fu cancellato a causa di alluvioni ma venne riproposto nel novembre dello stesso anno con un discreto successo.

Nel 2010 l’evento fu spostato più avanti nell’anno, verso la fine di aprile, poiché il clima mite dell’autunno si adattava meglio all’evento  ed in modo che, durante l’evento, ricadessero alcune festività pubbliche sudafricane. Il 2019 è stato l’ultimo anno in cui AfrikaBurn si è svolto a Stonehenge Farm. Nel 2022 AfrikaBurn si è svolto a Quaggafontein per la prima volta.

Ogni anno, l’evento ha un tema attorno al quale gli artisti e la comunità concentrano i loro progetti. Dal “Gioco” a “Mirage” a “The Elastic Kraal-Art Burning Test”, il tema serve come trampolino di lancio per ispirare e coinvolgere le persone.

Il tema di AfrikaBurn 2024, la Creazione

Il tema di quest’anno all’AfrikaBurn, “CREAZIONE”, si presenta come un invito a partecipare a un processo dinamico intriso di profondo significato. L’idea della rassegna è quella di concentrarsi sul valore dell’esperienza e sul processo di creazione piuttosto che sul risultato finale.

AfrikaBurn 2015
Zaian, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

VALLENATO FESTIVAL

30 aprile – 4 maggio

Valledupar, Colombia

Il 56° Festival di Vallenato si terrà a Valledupar, una capitale regionale nel nord-est della Colombia, dal 30 aprile al 4 maggio 2024.

Il Vallenato è una forma di musica popolare della regione caraibica della Colombia, ma è ampiamente diffuso in altre parti del Sud e Centro America ed è riconosciuto come parte del patrimonio culturale UNESCO. Sebbene sia un festival, è anche una competizione molto agguerrita con la partecipazione di numerosi musicisti di varie età che si esibiscono per una serie di premi. 

Questo genere musicale ha avuto origine dai raccontastorie che vagavano di villaggio in villaggio, i quali iniziarono a mettere in musica le loro storie. Il Festival della Leggenda Vallenata è iniziato nel 1968, ispirato dal governatore dell’area, Rafael Escalona, famoso compositore di Vallenato. Era anche legato alla celebrazione di una leggenda locale della Vergine del Rosario, che avrebbe utilizzato miracoli per aiutare gli spagnoli a reprimere una ribellione delle tribù Tupe e Chimila contro i loro oppressori coloniali. Dal 1994, alla manifestazione è stata aggiunta la danza tradizionale.

Il Fascino del Festival della Leggenda Vallenata

Gli strumenti chiave sono l’accordion, per la melodia, e il tamburo e la guacharaca (un tubo di legno rigato cavo, suonato con una forchetta di filo) per la percussione. Ci sono quattro ritmi: merengue (diverso dal merengue dominicano a due tempi), paseo, puya e son. Questa musica ha antecedenti sia indigeni che africani.

Il festival prevede competizioni musicali per bambini, adolescenti, dilettanti e professionisti, così come per compositori e danza tradizionale. La danza si svolge in gruppi o tra coppie ed è stata creata attorno ai mortai e alle pestatrici, o piloni, che venivano usati per macinare il mais, un’attività monotona in cui le canzoni aiutavano a passare il tempo.

Dove assistere al Vallenato Festival 

Il Vallenato Festival si tiene nella città di Valledupar. La sede ufficiale dell’evento è il Parco della Leggenda Vallenata ma ristoranti, bar e club della città di Valledupar ospiteranno i loro spettacoli.

Vallenato festival 2024
Foto di Idearriba da Pixabay