I principali 10 eventi di febbraio 2024

Itinerario pubblicato il giorno: 16/01/2024

Febbraio, il mese di San Valentino, farà felici non solo gli innamorati ma tutti i viaggiatori con degli eventi davvero magnifici. Dalle Hawaii a fino alla Costa Azzurra e da li fino alla Cina per il capodanno Cinese, questi sono i migliori 10 eventi di febbraio 2024


I principali 10 eventi di febbraio 2024

HULA IN THE COOLA DAY

1 febbraio

Hawaii – USA

Hula in the Coola Day, festeggiato l’1 febbraio, è un’allegra celebrazione che invita a ballare l’Hula nonostante il freddo invernale come simbolo di gioia anche nelle avversità. La danza hawaiana Hula, eseguita principalmente da donne, ha radici antiche e due varianti: ‘Hula kahiko’ e ‘Hula ‘auana’. La sua storia comprende un divieto nel 1830 imposto dai missionari cristiani, ma venne ripristinata nel 1874 dal re David Kalakaua.

Il giorno di Hula in the Coola è celebrato attraverso dei corsi di danza, organizzando mini ‘luau’ (banchetto) con amici e persino un concorso di Hula. La danza rappresenta la storia e la cultura delle Hawaii, offrendo l’opportunità di apprezzare questa affascinante cultura.

Per evitare raffreddori durante Hula in the Coola Day, è consigliabile indossare stivali e sciarpa. La Hula, oltre a essere un’espressione artistica, è stata un mezzo di narrazione prima dell’avvento della scrittura.

Hula Hawaii
Foto di Les Bohlen da Pixabay

SAMI NATIONAL DAY

6 febbraio

Oslo – Norvegia

Il 6 febbraio è dedicato al Giorno Nazionale Sámi, un’importante celebrazione per il popolo Sámi, indigeno del nord dell’Europa, presente principalmente in Norvegia, Finlandia, Russia e Svezia. Questa giornata commemora il significativo primo congresso Sámi tenutosi a Trondheim, Norvegia, nel 1917.

La celebrazione del Giorno Nazionale Sámi si estende attraverso le regioni abitate dai Sámi, coinvolgendo discussioni sulla rilevanza culturale, l’innalzamento della bandiera Sámi, l’esecuzione dell’inno nazionale e l’indossare abiti tradizionali. Durante la giornata, è consuetudine preparare cibi tradizionali come la carne di renna.

Il Giorno Nazionale Sámi assume significato celebrando un gruppo minoritario e riconoscendo le lotte e i contributi del popolo Sámi. Questo evento offre una prospettiva approfondita sulle radici culturali, i valori e la storia della Norvegia. Al tempo stesso, il Giorno Nazionale Sámi sottolinea la necessità di abbattere le barriere, sostenendo il riconoscimento e l’apprezzamento delle popolazioni indigene e delle minoranze nell’era della globalizzazione.

Vivere la Cultura Sámi

Per celebrare appieno il Giorno Nazionale Sámi, è consigliato approfondire la conoscenza della cultura Sámi, esplorando le ricche tradizioni e la storia. Un coinvolgimento completo comporta anche la degustazione di cibi tradizionali come la carne di renna e l’indossare degli abiti tradizionali, il ‘gákti’, come segno di rispetto per la cultura e l’eredità Sámi.

La bandiera Sámi, progettata da Astrid Båhl da Skibotn, Norvegia, riflette i colori tradizionali Sámi – rosso, blu, verde e giallo – presenti nel costume ‘kolt’. Questi colori portano con sé significati simbolici, rappresentando fuoco, piante, sole e acqua. I cerchi sulla bandiera raffigurano sia il sole che la luna. Le tradizioni impongono agli edifici amministrativi municipali di issare la bandiera Sámi accanto a quella norvegese.

Sami National Day
Foto di enny more da Pixabay

CARNEVALE DI RIO

9 – 17 febbraio

Rio de Janeiro – Brasile

Il Carnevale di Rio è la festa principale in Brasile, definita “Lo Spettacolo più Grande sulla Terra”. Celebrato per cinque giorni, culmina al Sambodromo con esibizioni di samba, costumi sgargianti e una competizione tra scuole di samba. Questo evento multimilionario attira milioni di visitatori e contribuisce significativamente all’economia. Oltre alle celebrazioni ufficiali, ci sono feste glamour e festività per i bambini. Rio offre anche attrazioni come le famose spiagge, escursioni e icone culturali. Il Carnevale è un’esperienza unica, una settimana di festa eccezionale che va pianificata con anticipo.

Il Carnevale culmina con l’inizio della Quaresima, ma la festa si estende fino a Mercoledì delle Ceneri attraendo oltre un milione di persone provenienti da tutto il mondo. Le radici del Carnevale risalgono al 1840, con le prime mascherate influenzate dalla cultura africana. L’ascesa del polka e del valzer portarono alle prime scuole di Samba fino all’arrivo del Sambodromo di Rio inaugurato nel 1984 all’interno del quale le scuole come Mangueira, Salgueiro, Mocidade, Grande Rio e Beija Flor competono per il titolo di Campione, valutate da 40 giudici su costumi, canzoni e tema.

Biglietti di ingresso al Sambodromo

Per chi desidera assistere allo spettacolo all’interno del Sambodromo, sono disponibili diverse opzioni adatte a ogni tipo di budget.

I tipi di biglietti includono:

Grandstands o Arquibancadas: Gradinate senza posti numerati, tranne per il Settore 9, offrono una visuale completa della parata. La scelta del posto è a discrezione dello spettatore, che può optare per una vista panoramica dall’alto o una posizione più vicina all’azione.

Cadeiras Numeradas: Sedie numerate nel Settore 12, offrono posti assegnati e sono un’alternativa più economica se si desidera evitare il libero accesso.

Frisas: Box aperti con vista eccellente sulla parata a un prezzo più accessibile rispetto alle suite di lusso. Ogni settore dispone di quattro file con sei sedie ciascuna, garantendo una visuale privilegiata sull’evento.

Covered Boxes: Una novità che offre una copertura contro la pioggia nel Settore 7, assicurando comfort e una visione chiara della parata.

Camarotes: La scelta più esclusiva, riservata a chi cerca un’esperienza di prima classe. Queste suite di lusso, situate in vari settori, offrono viste spettacolari, un open bar, servizio di ristorazione di alta qualità e sicurezza privata.

È possibile prenotare in anticipo l’ingresso al Sambodromo dal sito ufficiale dell’evento. I biglietti per le giornate principali come la Domenica e il Lunedì di Carnevale sono particolarmente ambiti e spesso si esauriscono mesi prima dell’evento. 

Carnevale di Rio de Janeiro
Foto di Monica Volpin da Pixabay

GEORGIA DAY

12 febbraio

Georgia – USA

Il Georgia Day, celebrato ogni anno il 12 febbraio, commemora la fondazione coloniale dello stato da parte di James Oglethorpe. Pur non essendo una festa pubblica, è stata istituita dall’Assemblea Generale della Georgia in memoria del “anniversario dello sbarco dei primi coloni in Georgia sotto Oglethorpe”. Nonostante l’esclusione ufficiale nel codice del 1981, lo status legale del Georgia Day rimane incerto, ma viene comunque osservato intorno al 12 febbraio, incluso nella Georgia Day Parade durante il Georgia History Festival, celebrazione biennale della storia dello stato.

Georgia Day Expo a Savannah

L’osservanza di questa giornata si arricchisce con l’evento speciale Georgia Day Expo, che avrà luogo il 9 febbraio 2024, dalle 9:00 alle 17:00, al Savannah Civic Center. Il programma vede coinvolti gli studenti nell’esplorazione della storia della Georgia attraverso dimostrazioni, performance e stand interattivi. Educatori, genitori, interpreti storici e leader della comunità partecipano a questo evento coinvolgente invitando ad esplorare il tema del Georgia History Festival.

Questo evento speciale aggiunge un tocco distintivo alla celebrazione di Georgia Day, offrendo un’opportunità unica di coinvolgere la comunità in un viaggio attraverso la storia dello stato, mentre i partecipanti esplorano le molteplici sfaccettature del suo passato e celebrano il suo patrimonio unico. Dettagli specifici sull’evento a Savannah saranno annunciati a breve, creando un’atmosfera attesa e partecipativa.

Fontana di Savannah

SAN VALENTINO

14 febbraio

Terni – Italia

Il mese di febbraio a Terni prende vita con gli entusiasmanti Eventi di San Valentino, una festa in onore di San Valentino, Protettore degli Innamorati e Patrono della Città di Terni. Conosciuto come il “Mese Valentiniano,” questa celebrazione coinvolge l’intera comunità, dai giovani agli anziani, dagli innamorati alle famiglie e ai pellegrini.

Il programma ricco di eventi comprende iniziative culturali e religiose, offrendo a tutti l’opportunità di vivere appieno la festa dell’amore. Le attività coinvolgono associazioni, imprese e volontari, creando un’esplosione di manifestazioni di alta qualità tecnica e artistica. Molti eventi, sebbene non tutti inclusi nel programma ufficiale, sono ampiamente seguiti, arricchendo il tessuto culturale della città.

Durante una passeggiata per le strade di Terni o nei dintorni della Basilica di San Valentino, turisti e cittadini possono essere piacevolmente sorpresi da iniziative spontanee che rendono omaggio alla storia di San Valentino e celebrano il sentimento ricco e appagante che è l’amore. Una festa che abbraccia la diversità e la molteplicità di chiunque desideri condividere l’esperienza unica di San Valentino a Terni.

La Maratona di San Valentino

La Maratona di San Pellegrino a Terni è un affascinante percorso che esplora non solo i dintorni di questa città dell’amore, ma anche il ricco patrimonio storico e naturale della regione. Iniziando da Terni, culla della fede di San Valentino, la maratona si dirige verso la Basilica di San Valentino, per poi salire leggermente nei primi 200 metri e successivamente spianare per 1,5 km. La discesa in Valnerina, nota anche come “fabbrica d’armi,” offre panorami suggestivi.

Il percorso continua attraverso la Cascata delle Marmore, salendo leggermente e passando per Torre Orsina, il punto di svolta per la maratona di 21 km. Da qui, la corsa prosegue verso Ferentillo in un leggero falsopiano, offrendo agli atleti la possibilità di immergersi nella bellezza della Valnerina, attraversata dal fiume Nera. Ferentillo, con le sue antiche mummie e il suo fascino dell’VIII secolo, rappresenta una tappa significativa.

Costeggiando il fiume, la maratona offre uno sguardo incantevole su Montefranco e Arrone, con la zona che evoca vividamente il medioevo attraverso castelli, rocche, monasteri e antichi mulini. Attraverso luoghi come Castel di Lago e Torre Orsina, il percorso si sviluppa in un contesto storico mozzafiato.

Per informazioni ed iscrizioni alla gara, controllate il sito ufficiale della Maratona di San Valentino

Cuore di San Valentino
Foto di Karolina Grabowska da Pixabay

THE SILICON VALLEY AUTO SHOW

15 – 18 febbraio

Santa Clara – USA

Il Silicon Valley Auto Show, dopo una pausa di due anni, ritorna nella Bay Area con una collezione delle ultime auto, camion, crossover, SUV, veicoli elettrici, esotiche e altro ancora. Lo spettacolo è tornato e celebra tutto ciò che riguarda auto e tecnologia nella sua nuova location, il Santa Clara Convention Center, con abbondante parcheggio gratuito. In programma dal venerdì 17 febbraio alla domenica 19 febbraio 2023, questo è il luogo ideale per esplorare molte delle nuove vetture del 2023 in un ambiente non commerciale.

Gli specialisti dei principali produttori automobilistici saranno presenti all’auto show per rispondere alle domande e fornire informazioni. Dai veicoli completamente elettrici ai camion di grandi dimensioni, i partecipanti sono invitati a sedersi dietro al volante, ispezionare i motori e sperimentare le nuove tecnologie. Una selezione di veicoli nuovi a gas ed elettrici sarà disponibile per test drive direttamente presso lo show.

Una collezione di auto esotiche ad alte prestazioni farà girare la testa agli spettatori con modelli di McLaren, Porsche, Ferrari e molti altri. Una vetrina di auto personalizzate attirerà l’attenzione con le ultime tecnologie in-car, colori vivaci, cromature e modifiche personalizzate.

Orari e biglietti

L’orario dello show sarà, per le giornate di venerdì e sabato dalle 10:00 alle 20:00 e domenica dalle 10:00 alle 18:00. L’evento si svolge nella nuova sede, il Santa Clara Convention Center, 5001 Great America Parkway, Santa Clara, CA 95054 (vicino allo stadio Levi’s). L’ingresso all’evento è di $14 per gli adulti e $11 per gli anziani e i membri delle forze armate. I bambini di 6 anni e sotto entrano gratuitamente tutti i giorni dello show. 

L’acquisto dei biglietti è disponibile online su www.svautoshow.com.

Ferrari Gialla

FÊTE DU CITRON

17 febbraio – 03 marzo

Mentone – Francia

La magia degli agrumi invaderà la graziosa città di Mentone dal 17 febbraio al 3 marzo durante la celebre Fête du Citron. Questa festa annuale, che attira visitatori da tutto il mondo, offre uno spettacolo visivo unico con motivi e sculture elaborate realizzate con agrumi. La festa non si limita solo alle sfilate ma offre anche una moltitudine di eventi avvincenti per tutti i gusti. I visitatori avranno l’opportunità di immergersi nei preparativi della festa durante visite esclusive dal 14 al 17 febbraio.

Gli amanti della storia potranno esplorare il patrimonio di Mentone attraverso visite a luoghi iconici come la Basilica di San Michele Arcangelo o la vecchia città. Per gli appassionati di giardinaggio, saranno organizzate visite guidate ai giardini di agrumi del palazzo di Carnoles e alla Citronneraie. I più giovani avranno anche la loro parte di divertimento con laboratori creativi, escursioni speciali, laboratori di disegno per bambini con John Lemon, e persino un carnevale dedicato ai più piccoli. 

Oltre ai motivi di agrumi, la festa propone attività per tutti gli appassionati d’arte e cultura. Laboratori di creazione artistica in plastazote, laboratori di ceramica, laboratori di creazione di candele con Princess Candle, e persino laboratori di pasta con Pasta Piemonte garantiscono un’immersione totale nell’universo degli agrumi.

Biglietti e Tariffe della Fête du Citron a Mentone

La partecipazione alla Fête du Citron a Mentone è resa ancora più accessibile grazie a una gamma di opzioni di biglietti e tariffe. Ecco i dettagli specifici sui prezzi dei biglietti per le sfilate:

Corso Place Assises e Tribune:

Adulti: 29 €

Gruppi: 24 €

Ridotti: 12 €

Corso Place Debout e Promenoir:

Adulti: 16 €

Gruppi: 14 €

Ridotti: 8 €

Tariffe Ridotte:

Promenoir:

Tariffa bambini (6-12 anni): 8 €

Gratuito per i bambini sotto i 6 anni

Tribune:

Tariffa bambini (6-12 anni): 12 €

Gratuito per i bambini sotto i 6 anni

Invalidi:

14 € in tribuna

Gratuito in promenoir

Questi prezzi consentono a visitatori di tutte le età di godere appieno delle sfilate e degli spettacoli offerti dalla Fête du Citron, rendendo l’esperienza accessibile a tutti i partecipanti.

Scultura di limoni e arance a Mentone

CAPODANNO CINESE

20 febbraio

Pechino – Cina

Il Capodanno Cinese, anche conosciuto come la Festa di Primavera, rappresenta uno degli eventi più significativi e festosi del calendario cinese. Nel 2024, questa celebrazione cade il 20 febbraio e Pechino, la capitale della Cina, offre un’esperienza straordinaria per festeggiare questo importante momento.

Pechino, ricca di storia e cultura, si trasforma in un’atmosfera vibrante durante il Capodanno Cinese. Le strade sono animate da parate colorate, spettacoli tradizionali, e fuochi d’artificio che illuminano il cielo. La città si veste a festa con le tipiche lanterne rosse mentre le persone condividono momenti di gioia e buon auspicio.

Durante questo periodo, la gastronomia cinese raggiunge il suo apice con specialità culinarie tradizionali preparate per portare fortuna e prosperità.

Capodanno Cinese a Pechino, un’esperienza autentica

Durante il Capodanno Cinese a Pechino, numerosi spettacoli culturali e esibizioni artistiche prendono vita. Dai tradizionali spettacoli di opera cinese a performance moderne, la scena artistica della città offre intrattenimento di alta qualità. Questi eventi rappresentano un modo unico per immergersi nella ricca cultura cinese e condividere la gioia del Capodanno.

Per coloro che cercano un’esperienza autentica, Pechino offre la possibilità di partecipare alle celebrazioni locali nelle antiche hutong, le pittoresche vie tradizionali della città. In questo contesto, è possibile interagire con la comunità locale e partecipare a tradizioni secolari.

Pechino
Foto di walter688 da Pixabay

FESTA DELLE LANTERNE

24 febbraio

Taipei – Taiwan

Il Lantern Festival di Taipei, in programma per il 2024, promette di illuminare la città per un periodo di 31 giorni consecutivi, dal 2 febbraio al 3 marzo. L’evento avrà come epicentro il vivace quartiere di Ximending, e porterà con sé una serie di dettagli intriganti, inclusi i punti salienti relativi alla principale attrazione, alle aree espositive e alle attività programmate.

Il tema scelto per l’edizione del 2024 è “Il Drago Salta sulla Città di Luce”, un simbolo di auspicio rappresentato da un drago fortunato che vola sopra Taipei, portando con sé splendore e buon auspicio per il nuovo anno. L’evento si propone di collegare le strade cittadine, le zone commerciali e le caratteristiche locali, offrendo ai visitatori nazionali e internazionali un’immersione nell’atmosfera festosa del Lantern Festival.

Le tre principali zone espositive sono state definite come Ximending Exhibition Area, Zhonghua Road Exhibition Area e Beimen Exhibition Area. Queste aree, estese dalla piazza di Beimen fino alla Zhonghua Road, serviranno da cornice per una serie di eventi culturali e tradizionali, integrando la cultura locale attraverso l’arte delle sculture di carta e la calligrafia.

Il fulcro dell’illuminazione sarà la maestosa creazione di un imponente figura di drago dorato elaborata dai curatori Liu Zhiliang e l’artista di sculture di carta Du Qingxiang. Un particolare interesse è rivolto alla colonna sonora dell’evento, curata dal rinomato produttore musicale K6.

Oltre alle suggestive installazioni luminose, il programma prevede spettacoli sul palco del drago, performance di luci, una cerimonia di apertura, attività tematiche e coinvolgenti esibizioni di artisti di strada. L’illuminazione delle zone commerciali di Ximending sarà estesa, creando un’atmosfera vibrante e coinvolgente per i visitatori.

Festival delle lanterne di Taipei
Foto di Vuong Viet da Pixabay

ANDALUSIA DAY

28 febbraio

Andalusia – Spagna

La Giornata dell’Andalusia, celebrata annualmente il 28 febbraio, commemora il decisivo referendum sullo Statuto di Autonomia del 1980, che portò all’Andalusia diventare una comunità autonoma della Spagna. Questa festività pubblica sottolinea l’autonomia della regione con la chiusura di scuole, aziende e uffici governativi. Mentre alcuni gruppi osservano la giornata il 4 dicembre per onorare le manifestazioni per l’indipendenza del 1977, la maggior parte partecipa a feste private, pranzi comunitari e competizioni culturali. Balconi addobbati con la bandiera dell’Andalusia e eventi culturali, inclusi quelli nelle scuole, contribuiscono all’atmosfera festosa. La celebrazione comprende una colazione tradizionale andalusa, il “desayuno andaluz”, e varie attività simboliche, sottolineando l’orgoglio dei cittadini per la propria eredità.

El Falla en Sevilla

Il 27 e 28 febbraio 2024, presso il Fibes – Palacio de Congresos, avrà luogo l’undicesima edizione de “El Falla en Sevilla”. Questo prestigioso festival di carnevale, coincidente con la Giornata dell’Andalusia, è rinomato per la sua partecipazione di pubblico e rappresenta uno dei più importanti in Spagna.

La programmazione di quest’anno presenta un cartellone impressionante, con la partecipazione delle comparse e chirigotas più acclamate dal pubblico degli ultimi anni. L’obiettivo è offrire due spettacoli indimenticabili, ciascuno della durata di 6 ore, garantendo il massimo divertimento.

Martedì l’appuntamento è alle 20:00, mentre mercoledì alle 18:00. Non perdete l’occasione di immergervi nell’atmosfera unica di questo straordinario carnevale spagnolo.

Plaza Espana, Sevilla
Foto di 12019 da Pixabay