Siracusa e Ortigia : cosa vedere in un giorno

Itinerario aggiornato il giorno: 25/06/2023

Un giorno a Siracusa : cosa vedere nella città siciliana patrimonio UNESCO e nell’ isola di Ortigia bellissimo esempio di arte barocca.


  • Italiano
  • Euro
  • UTC +1

Siracusa e Ortigia : cosa vedere in un giorno

Il nome Siracusa deriva dal greco syrakeo, che significa acque dolci zampillanti vicino al centro urbano. Ed è proprio così a Siracusa si trova un bellissimo mare con acqua limpida ed azzurra ed un bellissimo centro storico ricco di arte barocca. La città è “divisa” in due parti: la città di Siracusa sulla terraferma e l’Isola di Ortigia. La parte più interessante da visitare e ricca di storia è l’isola di Ortigia. Noi abbiamo soggiornato al B&B il gelone , a circa un km a piedi dall’isola di Ortigia.

COSA VEDERE A ORTIGIA

  • Tempio di Apollo – Isola di Ortigia
    I resti di questo tempio romano risalgono al VI secolo a.C.  , è il tempio dorico più antico della Sicilia. Di fronte si svolge ogni mattina il mercato del pesce di Siracusa.
  • Piazza Archimede e Duomo di Siracusa
    Questa piazza è una delle più importanti di Ortigia. Al centro si trova la statua dedicata a Diana, dea della caccia. Camminando lungo una vietta piena di negozietti e bar si raggiunge il Duomo di Siracusa. Il Duomo è di origine medievale ed è sorto sui resti di un tempio greco dedicato ad Athena.
Mercato del Pesce di Siracusa
  • Fonte Aretusa
    Questa fonte d’acqua si trova sul lungomare vicino al Duomo. Secondo la leggenda il dio Alfeo si innamorò di Aretusa ed iniziò a spiarla mentre faceva il bagno. Aretusa se ne accorse e scappò ad Ortigia, dove la dea Artemide la tramutò in nella fonte omonima
  • Castello Maniace
    Il Castello venne costruito tra il 1232 e il 1239 come difesa per la città. Nel 1704 subì una forte esplosione che lo distrusse in parte. Nel periodo borbonico il castello riprese la sua funzione militare; oggi il castello ospita l’Ortigia Festival ed è in parte visitabile anche internamente.
Panorama di Ortigia

IL CENTRO DI SIRACUSA

  • Parco archeologico Neapolis
    Il parco oltre ai resti risalenti all’epoca greca e romana presenta un’ampia biodiversità di flora, tra cui piante di agrumi, ficus, ulivi e pini mediterranei. Possiamo visitare l’anfiteatro romano, in gran parte scavato nella roccia, le dimensioni sono di circa 140 m di lunghezza e circa 119 di larghezza. Nella parte meridionale troviamo l’arco di Augusto anch’esso molto imponente. Oltre all’anfiteatro romano è presente anche il teatro greco, che in epoca romana veniva usato per le rappresentazioni di commedie e tragedie. Da non perdere l’Orecchio di Dionisio, una grotta artificiale alta circa 23 m ottima per la riproduzione di suoni. 
Teatro di Apollo a Siracusa