Vacanze in Grecia in tranquillità: isole meno conosciute e periodi in cui partire

Itinerario aggiornato il giorno: 10/10/2023

Alla scoperta delle isole greche, da quelle meno conosciute alle più famose, tutte raggiungibili facilmente in traghetto dall Italia.


Vacanze in Grecia in tranquillità: isole meno conosciute e periodi in cui partire

La Grecia vanta moltissime isole, da quelle molto grandi come Creta, alle più piccole come Donoussa. Tutte queste isole sono suddivise in numerosi arcipelaghi, che le raggruppano per vicinanza. Ognuna di esse offre molte cose da vedere e vivere, ma la massa dei turisti tende a prediligerne soprattutto alcune. Cerchiamo di capire quali siano le isole greche che attraggono un minor numero di viaggiatori, ma che comunque offrono degli ottimi motivi per partire subito.

Giacinto, Grecia
© ravisimo

IN VIAGGIO VERSO LE ISOLE GRECHE

La Grecia è abbastanza vicina alle coste italiane e infatti attira ogni anno moltissimi viaggiatori che dal bel Paese vanno alla scoperta delle città greche, ma anche e soprattutto delle sue spiagge. Per questo è possibile raggiungere con facilità questo vicino Paese, anche via mare. I traghetti Grecia salpano da vari porti italiani, da Venezia a Brindisi. Ogni porto propone traghetti con una frequenza specifica, anche in base alla distanza, ad esempio dai porti più meridionali dell’Italia è possibile raggiungere alcune delle isole a noi più vicine, come ad esempio Corfù, in poco tempo. Come abbiamo detto le isole greche sono tantissime, alcune più vicine alla penisola turca che alla Grecia continentale. Quindi chi desidera viaggiare verso una specifica isola greca deve prima di tutto verificare dove si trova, per poi organizzare al meglio il viaggio.

Liberty Lines

IN GRECIA SENZA “FOLLA”

Chi ama andare in una spiaggia tranquilla, passeggiare in zone poco frequentate, visitare luoghi del tutto originali, difficilmente già visti da amici e parenti, avrà qualche difficoltà a scegliere l’isola greca più adatta. La maggior parte delle isole greche è infatti molto frequentata, soprattutto durante il periodo estivo. È vero, però, che alcune isole, perché piccole o lontane, non attirano un numero eccessivo di turisti e permettono di trascorrere una vacanza più tranquilla e rilassante, lontano dalla calca e dalla confusione, in qualsiasi periodo dell’anno. Ad esempio le Piccole Cicladi sono tra le isole meno frequentate della Grecia, perfette da visitare in piena estate. Se invece si intende visitare una delle isole più note e rinomate, come ad esempio MykonsZante o Santorini, allora si può decidere di partire fuori stagione, quando il grosso dei turisti è già tornato a casa. All’inizio della primavera e dell’autunno il clima è comunque favorevole e permette di godersi qualche ora in spiaggia, così come di organizzare escursioni e gite, senza il caldo di luglio e agosto ma anche senza troppa folla.

Santorini, Grecia
© Julius Silver

LE ISOLE GRECHE POCO CONOSCIUTE DAI TURISTI 

Tra migliaia di isole della Grecia è chiaro che ce ne siano anche alcune poco note, dove difficilmente arrivano i turisti. Cominciamo con il dire che spesso se un’isola è poco conosciuta è perché è distante dalle rotte principali dei traghetti, oppure è priva di aeroporto. Se si sceglie di viaggiare verso un’isola sconosciuta ai più è quindi consigliabile verificare prima se sia possibile raggiungerla durante tutto l’arco dell’anno e le modalità per farlo. Tra le tante, è possibile citare Nisyros, un’isola vulcanica molto vicina alla Turchia, particolarmente adatta per chi ama la tranquillità e le camminate nella natura selvaggia. Al contrario Elafonisos è molto vicina alla costa della Grecia, presenta spiagge che ricordano i caraibi e un piccolo paesino caratteristico, una zona perfetta per chi preferisce il sole e il mare.

Elafonissos, Grecia
© markosspyromilios