Itinerario di 10 giorni on the road nel sud degli Stati Uniti

Itinerario aggiornato il giorno: 24/03/2024

On the road nel sud degli Stati Uniti: itinerario di 10 giorni: Atlanta, Chattanooga, Nashville, Gatlinburg, Charleston, Savannah e Tybee Island


  • Inglese
  • Dollaro
  • UTC -5

Itinerario di 10 giorni on the road nel sud degli Stati Uniti

Il nostro itinerario nel sud degli Stati Uniti è un itinerario fuori dalle solite rotte turistiche. Dopo aver visitato la Grande Mela, la caotica Las Vegas ed aver ammirato le bellezze naturali dei parchi dello Yellowstone e della Monument Valley abbiamo deciso di esplorare zone meno conosciute degli Stati Uniti. Abbiamo trovato un volo in offerta per l’aeroporto di Atlanta ed in men che non si dica abbiamo creato il nostro itinerario di 10 giorni tra panorami montani, accompagnati dalla musica country, per poi arrivare nella romantica Savannah.

Atlanta
Atlanta

1° giorno – ATLANTA – CHATTANOOGA 204 km

Dopo essere atterrati ad Atlanta ci siamo spostati verso nord ed abbiamo raggiunto Chattanooga, al confine tra Georgia e Alabama. Chattanooga è stata molto importante in passato, in quanto città cruciale durante la guerra civile americana. E’ una città amata dai turisti in quanto si trovano diverse attrazioni uniche nel loro genere. Un’attrazione imperdibile a Chattanooga è Ruby Falls, delle grotte, il cui punto forte è una cascata sotterranea alta ben 44 metri.

Ruby Falls

  • Indirizzo: 1720 South Scenic Hwy Chattanooga, TN 37409
  • Telefono: 423.821.2544

Meraviglioso l’enorme giardino di Rock City, a 1250 metri d’altitudine. Rock City, è un giardino botanico e parco artistico, che ospita oltre 400 varietà di fiori e alberi e molte sculture ed opere create da artisti famosi. Tra le principali attrazioni spicca il 7 States Flag Court, un punto panoramico che permette di ammirare contemporaneamente sette stati americani, Tennessee, Kentucky, North Carolina, South Carolina, Georgia, Alabama e Virginia.

Rock City

  • Indirizzo: 1400 Patten Road, Lookout Mountain, GA 30750
  • Telefono: 706.820.2531

A Chattanooga si trova anche il Tennessee Aquarium, il più grande aquario d’acqua dolce al mondo, che ospita ad oggi oltre 12.000 animali di quasi 800 specie diverse. Molto carino anche il centro cittadino dove si trovano diversi musei dedicati all’arte ed anche musei dedicati ai più piccoli. Nella parte alta di Chattanooga si trova Point Park, un parco commemorativo della battaglia di Chattanooga ed il museo della battaglia, dove viene narrata la guerra civile.

Point Park Chattanooga
Point Park Chattanooga

2° giorno – CHATTANOOGA – JACK DANIEL’S DISTILLERY – NASHVILLE  km. 265

Jack Daniel’s Distillery

Al mattino lasciamo Chattanooga e raggiungiamo Lynchburg in circa 1 ora e 30 minuti dove si trova la famosa Jack Daniel’s Distillery. E’ possibile visitare la distilleria grazie alla visita guidata e vedere come viene prodotto il famoso distillato. Il museo dedicato alla storia di Jack Daniel’s, dall’origine fino ai giorni nostri, è un’aggiunta affascinante al tour. Oltre alla visita alla distilleria, è possibile includere anche la degustazione finale. Prima di lasciare Lynchburg, passeggiamo tra le viuzze cittadine, dove si trovano vari legati, tra cui il Lynchburg Hardware & General Store, con una vasta selezione di souvenir legati a Jack Daniel’s.

Jack Daniels Distillery
Jack Daniels Distillery

Nashville

Ci rimettiamo in auto ed in circa 1 ora e 30 minuti raggiungiamo Nashville, la capitale della musica country. Avendo solo il tardo pomeriggio a disposizione, andiamo subito a Broadway Street, la via principale della città. Per prima cosa visitiamo il Johnny Cash Museum, un omaggio al leggendario “Uomo in Nero” della musica country. Questo museo ospita oltre 1.000 oggetti appartenuti al cantante, incluso un pezzo del muro della sua casa a Hendersonville, in Tennessee. Pensate che il museo è votato come uno dei migliori di Nashville sia dal National Geographic che da Forbes.

La serata prosegue tra i vari honky tonky bar della Broadway Street, dove molti cantanti si esibiscono con musica dal vivo. Ricordatevi di portare il passaporto perché nei pub dove servono alcolici si entra solo se maggiori di 21 anni. Mi raccomando fate un giretto nei vari negozi di boots e divertitevi con il pedal tavern (pedala, canta e bevi).

Broadway, Nashville
Broadway Street, Nashville

3° giorno  NASHVILLE

Il secondo giorno a Nashville inizia con la visita al Country Music Hall of Fame, uno dei musei più prestigiosi della musica country al mondo. Sin dal 1964, ha collezionato una vasta gamma di cimeli, inclusi auto, abiti, strumenti musicali, foto e video di icone come Elvis Presley, Kenny Rogers, Dolly Parton, Taylor Swift e Bobby Bare. La sua sala più emblematica, la Rotonda, ospita targhe in bronzo di leggende del genere, da Hank Williams a Jerry Lee Lewis. Oltre alle mostre permanenti, il museo offre una biblioteca, spazi educativi, archivi ed il CMA Theatre con 776 posti a sedere. Una visita completa richiede circa 2 ore.

Country Music Hall of Fame

  • Indirizzo: 222 Rep. John Lewis Way S, Nashville, TN 37203, Stati Uniti
  • Telefono: +1 615-416-2001

Vi consigliamo di acquistare i biglietti online, soprattutto per la visita all’ Historic Studio B, per il quale è obbligatoria la prenotazione, scegliendo orario e giorno della visita al seguente link Tour Historic Studio B. Lo Studio B è uno studio di registrazione che ha avuto un ruolo fondamentale nella diffusione dello stile musicale Nashville Sound. Venne chiuso nel 1977 ed attualmente viene utilizzato per essere visitato con tour guidati. All’interno è possibile ammirare uno dei pianoforti di Elvis Presley.

Historic Studio B Nashville
Historic Studio B

Restiamo sempre in tema musicale e visitiamo il Ryman Auditorium, la più storica sala concerti di Nashville, nata nel 1892; dove si sono esibiti artisti come Elvis ed Hank Williams. Ci spostiamo di poco e raggiungiamo il quartiere di The Gulch, uno dei nuovi quartieri verdi di Nashville. Si trovano molti murales in questa zona, tra cui l’instagrammabile What Lifts You” , il murales con le ali, realizzato dall’artista Kelsey Montague. Non manca la musica nemmeno a The Gulch, in quanto qui ha sede il Gibson Garage, il famoso marchio di chitarre e bassi.

Ci spostiamo dal centro cittadino e dopo 3 km circa raggiungiamo il Centennial Park, il polmone verde cittadino. Il parco fu utilizzato per l’expo del 1897. Pensate che è talmente grande, che all’interno del parco si trova una replica in scala reale del tempio greco del Partenone.

Centennial Park Nashville
Centennial Park Nashville

4° giorno NASHVILLE

La nostra terza ed ultima giornata a Nashville inizia con la visita ad una casa vittoriana, la Belmont Mansion, costruita prima della guerra civile da Adelicia Hayes Franklin Acklen Cheatham, una delle donne più ricche in Tennesse. Ci spostiamo poi al The Hermitage Andrew Jackson, la casa del 7° presidente degli Stati Uniti. The Hermitage è una delle dimore presidenziali meglio conservate negli Stati Uniti. È suddiviso in quattro aree di visita: il museo, i giardini con la tomba del presidente, la Mansion e la zona delle cabine degli schiavi. Particolarmente interessante è il documentario proiettato nel teatro adiacente al museo. Dopo la visita al museo, si può esplorare il giardino, dove si trova la tomba del presidente.

Andrew Jackson’s Hermitage

Il fulcro della visita è la Mansion, cioè la residenza del presidente. La sua facciata richiama lo stile di un tempio greco, con capitelli corinzi e dorici. All’interno, su due piani collegati da una grande scalinata, si possono ammirare la sala da pranzo, le camere da letto di Andrew Jackson Jr. e sua moglie Sarah Yorke Jackson, la biblioteca e l’ufficio del presidente al piano terra. Al primo piano si trovano le camere da letto degli ospiti o dei familiari, a seconda delle necessità. Uscendo dalla Mansion, la visita continua nella zona della tenuta dove si trovano le 13 cabine degli schiavi che lavoravano per Jackson.

Andrew Jackson Mansion
Andrew Jackson Mansion

Il pomeriggio tardi raggiungiamo il piccolo museo di Cooter’s – Duke of Hazzard. Gli amanti della serie tv non possono perdere questa raccolta di cimeli con oggetti di scena, abiti, poster ed addirittura la Dodge Charger del Generale Lee. Oltre al museo è presente anche uno shop dove acquistare souvenir della serie.  Poco distante dal museo si trova il resort più grande di Nashville, l’ Opryland Resort & Convention Center. Opryland nacque negli anni 70 come parco divertimenti, quindi immaginatevi la grandezza. Con il passare degli anni divenne un hotel con adiacente il Grand Ole Opry, un teatro dove si tengono concerti e l’Opry Mill, un grande centro commerciale.

Hazzard Museum Nashville
Hazzard Museum Nashville

5° giorno NASHVILLE – GATLINBURG km. 356

Lasciamo Nashville di buon mattino ed in circa 4 ore raggiungiamo Gatlinburg. Ricordatevi di tirare avanti l’orologio perché Gatlinburg è un’ora in avanti rispetto a Nashville. Gatlinburg, è una popolare località di villeggiatura montana ai piedi del Parco Nazionale delle Great Smoky Mountains. Oltre ai sentieri per il trekking, offre una vasta gamma di attrazioni per tutti i gusti.

Smoky Mountains Gatlinburg
Smoky Mountains Gatlinburg

Ci sono molte attività divertenti da fare a Gatlinburg, sia per grandi, sia per piccini. Noi siamo saliti alla Gatlinburg Space Needle, una torre di osservazione con vista panoramica, ed abbiamo attraversato lo Sky Bridge, il ponte sospeso più lungo del Nord America. Molto carino, soprattutto per gli amanti del cinema, l’Hollywood Star Cars Museum. Abbiamo assaggiato il famoso Moonshine, un liquore tradizionale, presso Sugarland Distillery, in centro città; un’esperienza unica nel suo genere, e molto dissetante.

Tulip Tower Gatlinburg
Tulip Tower Gatlinburg

6° giorno GATLINBURG – CHARLESTON km. 557

Lasciamo il Tennessee e guidiamo verso la zona costiera più a sud, per raggiungere Charleston in Sud Carolina dopo ben 6 ore circa di viaggio. Raggiungiamo Charleston nel tardo pomeriggio e quindi ci limitiamo ad una visita al centro città, passeggiando per King Street, dove si trova il city market cittadino. Ci spostiamo verso il mare e raggiungiamo la famosa Pineapple Fountain, la fontana a forma di ananas. La fontana si affaccia sullo waterfront park dove si trovano comodissime altalene dove rilassarsi e godersi la vista sul mare.

Charleston Pineapple Fountain
Charleston, Pineapple Fountain

Se avete tempo a circa 45 minuti d’auto dal centro di Charleston si trova il Magnolia Plantation, una delle piantagioni più antiche della zona. Alla piantagione è possibile visitare i giardini, la serra con piante semi-tropicali caraibiche, un piccolo zoo, visitare la mansion e le cabine degli schiavi ed in aggiunta fare un piccolo tour in barca oppure con il trenino. Noi non abbiamo avuto tempo per andarci, in quanto la visita richiede circa 2 ore, ma se vi trovate in zona potrebbe essere un’aggiunta interessante all’itinerario.

Magnolia Plantation Charleston
I, Maveric149, CC BY-SA 3.0 http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/, via Wikimedia Commons

7° giorno CHARLESTON – SAVANNAH – TYBEE ISLAND km. 202

Lasciamo il Sud Carolina per tornare in Georgia, spostandoci a sud, nella romantica Savannah. Tralasciamo inizialmente il centro citta, in quanto lo visiteremo il giorno successivo e raggiungiamo Tybee Island, l’isola che si trova a soli 20 minuti dal centro di Savannah. Ci rechiamo in visita al Marine Science Center, dove è possibile osservare da vicino meduse, tartarughe, stelle marine, piccoli alligatori e molti altri animali marini. Il centro ha come obiettivo sensibilizzare ed educare sulle pratiche di gestione responsabile delle risorse naturali e marine.

Tybee Island Marine Science Center

  • Indirizzo: 37 Meddin Drive Tybee Island, Georgia 31328
  • Telefono: 912-786-5917

Molti i volontari che mettono anima e cuore in questo progetto. Vi consigliamo davvero di visitare questo centro, vi renderà più responsabili sull’ambiente che vi circonda e vi farà provare forte emozioni con i piccoli animali marini. Per informazioni sugli orari di apertura e sugli eventi organizzati, è possibile consultare il sito ufficiale del Tybee Marine Science Center. A Tybee Island si trova anche il maestoso fare, alto circa 29 metri. Siamo saliti in cima, ed abbiamo apprezzato il panorama circostante. Per gli amanti delle spiagge e del mare cristallino, Tybee Island è una meta da non perdere, e per di più è a soli 20 minuti dalla città.

stella marina tybee island
Stella Marina, Tybee Island

8° giorno SAVANNAH

L’ottavo giorno lo dedichiamo alla visita di Savannah, la città più antica della Georgia. Grazie al trolley tour ci spostiamo facilmente tra i vai quartieri cittadini. Iniziamo con l’Historic District, che vanta ben 22 piazze ed oltre 100 ristoranti, con edifici storici del 19° secolo ed è sede del City Market, il mercato principale cittadino. A pochi passi dall’ Historic District si trova Forsyth Park, il cuore verde della città, con la sua famosa fontana e spazi ricreativi.

Sempre in zona troviamo il Colonial Park Cemetery, dove sono sepolti alcuni personaggi illustri americani e dove si tengono diversi ghost tour serali. Pranziamo in stile pirata al famoso Pirate House e poi ci spostiamo nel quartiere di Savannah River, dove si trova la famosa scultura Waving Girl, che rappresenta una ragazza che sventola un fazzoletto. River Street è una delle principali destinazioni turistiche cittadine, con ristoranti, negozi e bar.

Victorian District Savannah
Victorian District, Savannah

Nella via parallela a River Street si trova il Grave Face Museum, un museo particolare che espone oggetti appartenenti al mondo dell’occulto. Una parte del museo è dedicata ai flipper, che possono essere utilizzati gratuitamente grazie al biglietto d’acquisto. Non neghiamo di aver passato molto tempo giocando a flipper, proprio come si faceva da bambini, nelle vecchie sale giochi. Durante il tramonto salite su uno dei tanti rooftop cittadini e godetevi il sole tramontare con vista Talmadge Memorial Bridge, il ponte sospeso che collega Savannah all’ l’isola di Hutchinson.

Savannah River
Savannah River

9° giorno SAVANNAH – ATLANTA km. 400

Il nono giorno ci apprestiamo a lasciare Savannah per raggiungere Atlanta, facendo tappa al Wormsloe Historic Site, l’ex cotonificio di Savannah. Per raggiungere l’entrata percorriamo in auto un viale di querce lungo ben 2.5 km, un luogo particolarmente suggestivo. E’ possibile poi visitare in autonomia la piantagione ed il piccolo museo. Iniziamo poi il viaggio in auto verso Atlanta; tappa pranzo al Fox Bros Bar B-Q dove provare il vero barbecue americano ed eccoci ad Atlanta nel primo pomeriggio.

Piantagione Wormsloe Savannah
Wormsloe, Savannah

Visitiamo subito il World of Coca-Cola, il un museo dedicato a questa celebre bevanda. Il museo ripercorre la storia della Coca-Cola con manifesti, gadget e bottiglie d’epoca. La sala “The Vault” ospita una grande cassaforte che si dice contenga la ricetta originale della bevanda. Il museo offre anche una proiezione in 3D e come chicca finale si ha la possibilità di assaggiare gratuitamente le varie Coca-Cola vendute in tutto il mondo.

Di fronte al museo si trova il National Center for Civil and Human Rights, dedicato alla storia e alle lotte per i diritti civili negli Stati Uniti. Le mostre permanenti raccontano la storia del movimento per i diritti civili e lottano per la parità di genere e le minoranze. Dall’altra parte della strada troviamo il Centennial Olympic Park, costruito per le Olimpiadi del 1996 e utilizzato per eventi cittadini. La sera breve tappa all’Hard Rock Cafè e subito a letto.

World Of Coca Cola
World Of Coca Cola

10° giorno ATLANTA

L’ultima mattinata la dedichiamo ad Atlanta, prima di prendere il volo che ci riporterà in Italia. Visitiamo il quartiere di Sweet Auburn, dove è nato Martin Luther King. La prima tappa è il Visitor Center ed il museo. Nella via adiacente troviamo la tomba di MLK e di sua moglie, con di fronte la fiamma eterna, che rimane sempre accesa. A poca distanza si trova anche la casa natale di Martin Luther King, visitabile però solo previa prenotazione. Purtroppo non siamo riusciti a visitarla per mancanza di tempo; il nostro volo di rientro ci aspettava.

Martin Luther King Atlanta
Martin Luther King tomba, Atlanta

Questo viaggio nel sud degli Stati Uniti è stato ricco di musica nella città di Nashville, ricco di divertimento a Gatlinburg e di panorami montani stupendi. E’ stato un viaggio tra la fantasia di Rock City e tra le bellezze naturali di Ruby Falls. Siamo passati dalle Lookout Mountains al mare del Sud Carolina ed alle meravigliose spiagge di Tybee Island, a pochi passi dal centro città di Savannah. Un viaggio emozionante nella storia e nelle lotte civili di Martin Luther King ad Atlanta. Questo viaggio è stato davvero particolare, un po’ fuori dalle solite esperienze turistiche; un viaggio che consigliamo a tutti di fare almeno una volta nella vita.

Cosa vedere ad Atlanta
Centennial Park, Atlanta